News Recenti

Eventi AIFIL di ottobre 2017

Data: 27/10/2017

Il mese di ottobre che sta per volgere al termine ha visto la Presidenza impegnata in tre eventi atti a divulgare l'immagine della ns Associazione.

Gli eventi si sono susseguiti incalzanti e a distanza di qualche giorno; ciò ci ha impegnati notevolmente nell'organizzazione con l'obiettivo di voler fare bene.  


Nel primo evento AIFIL ha partecipato al convegno realizzato dalla F/Art nella mostra d'arte legata collateralmente alla Biennale di Venezia in cui si è valorizzata la maestria dei soffiatori nella lavorazione del neon e l'impegno di F/Art nel promuoverlo. 

Il ns Presidente ha tenuto un discorso sulla storia della ns categoria e del neon mettendo in risalto il ruolo di AIFL. 

L'evento ha visto la partecipazione di soci provenienti da diverse zone dell'Italia. 


Il secondo evento, che alcuni soci hanno potuto vedere di persona, è stato partecipare al Viscom di Milano con uno stand AIFIL.  

Quest'anno abbiamo voluto che lo stand fosse più accattivante ed accogliente e suscitare interesse anche ai visitatori della fiera. 

Lo stand è stato progettato e realizzato con l'utilizzo del cartone riciclato producendo dei mobili modulari e da riutilizzare per altre fiere. 

Siamo riusciti a far si che tutto lo stand risultasse per AIFIL a costo ZERO coinvolgendo i soci che hanno aderito alla ns iniziativa di posizionare uno schermo da 50 pollici sul quale venivano riprodotti i marchi aziendali di quanti hanno voluto aiutarci; questo ci ha permesso di coprire tutti costi e di avere la proprietà dei mobili per poterli riutilizzare in futuro senza costi. 

Permetteteci di voler ringraziare i Soci che hanno aderito alla ns proposta aiutandoci con un contributo economico che sono: 


Piazza Antonino (Palermo), Neon Luce (Bergamo), Neon Lecco (Lecco), Neon Europa (Cagliari), Neon Angher (Roma), M&M (Viterbo), La Fluorescente (Pisa), GPO Gruppo Publionda (Milano), Gemineon (Bologna), F/Art (Treviso), Artegrafica (Udine), Condor Pubblicità (Torino). 


I tre giorni al Viscom sono stati intensi e diremmo essere stati proficui per le relazioni e l'interesse suscitato con la vendita di alcuni ns libri tecnici e la richiesta di associarsi di 6 aziende. 

Vogliamo anche fare un ringraziamento particolare a Mario Acerbis per l'aiuto, l'impegno e la disponibilità totale che ci ha dato per 4 gg per allestire, disallestire ed essere sempre presente.  


In contemporanea si svolgeva a Torino il terzo evento a cui abbiamo partecipato, organizzato da CNA Torino presso lo stabilimento Iveco di strada Settimo a Torino, October Truck Fest.  

AIFIL Piemonte ha aderito alla proposta di CNA con l'intento di far conoscere maggiormente AIFIL e il mondo delle insegne ai quasi 4.000 visitatori che hanno visto UN PERCORSO NELLA STORIA DELLE INSEGNE che alcuni soci dell'area 3 - Gerograf, Artioli Pubblicità, Gielle Pubblicità, Condor Pubblicità e le aziende City Light e Laura Ambrosi hanno proposto unendosi in un progetto comune di allestimento con una esperienza di collaborazione che è stata aggregante e apprezzata. 


Inoltre si è riunito il Gruppo di coordinamento per iniziare i primi lavori per organizzare l'Assemblea Nazionale a Bologna. 


Questo è lo spirito che ci sta animando e che speriamo possa essere contagioso per farci tornare un riferimento per i soci.


Di seguito alcuni momenti dei 3 eventi: 




 




ETICHETTA ENERGETICA DELLE INSEGNE

Data: 20/10/2017

Cliccando sulla foto trovate interessanti aggiornamenti in merito

 all'etichetta energetica sulle insegne.

 

 




LA SPECOLA SVELA LE STELLE - PADOVA 29-09-2017

Data: 26/9/2017


Venerdì 29 settembre 2017 


La Specola svela le stelle. 

 

Di seguito tutte le informazioni sull'evento.










CONVEGNO - Feed for art: M-O-D-U-S - Venezia 6 ottobre 2017

Data: 19/9/2017

 

Venerdì 6 ottobre alle ore 16.30 a Palazzo Ca’ Faccanon, si terra il convegno Feed for Art: M-O-D-U-S organizzato da F/ART e dedicato alla cultura espressiva del neon nelle sue diverse declinazioni e prospettive d’impiego nel contesto del mondo dell’Arte Contemporanea, del Design, della Comunicazione e dell’Architettura.


 L’evento avrà luogo nelle sale di Palazzo Ca’ Faccanon a Venezia, prestigiosa sede della rassegna “Modus.Tecniche, poetiche, materiali nell’arte contemporanea”, Evento Collaterale della 57a Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia, a cura di Martina Cavallarin ed Eleonora Frattarolo, che vede F/ART fra i suoi sponsor ufficiali. 


Il convegno, che vedrà fra i relatori anche i rappresentanti dell’A.I.F.I.L. (Associazione Italiana Fabbricanti Insegne Luminose), sarà l’occasione per presentare il nuovo corso dell’Azienda e la sua volontà di interpretare un ruolo attivo e referenziato a supporto e favore di mostre, progetti ed eventi selezionati, espressi da autori e realtà di eccellenza nell’ambito dell’Arte e del Design legate alla cultura ed alla tecnologia del neon. 


Inoltre, nell’occasione, è prevista la visita alla mostra in compagnia delle curatrici e, in particolare, all’installazione “ToutVa” del duo artistico Marotta & Russo, prodotta da F/ART.






Dalla rivista Wide di Stratego Group un resoconto dell'evento AIFIL

Data: 8/9/2017

Le giornate romane di AIFIL, per discutere dell’insegna 4.0


Del presente e del futuro delle insegne luminose in Italia – sotto il doppio profilo della semplificazione burocratica, auspicata da tempo dagli operatori del settore, e dei progressi nell’ambito della sostenibilità ambientale – si è ampiamente discusso durante il convegno annuale di AIFIL – Associazione Italiana Fabbricanti Insegne Luminose, svoltosi a Roma presso la sede della CNA Nazionale lo scorso giugno. 


Una location la cui scelta non è stata casuale: AIFIL e CNA hanno recentemente siglato un rapporto di affiliazione che le vedrà fare fronte comune e collaborare sulle questioni di maggiore attualità e urgenza nel settore delle insegne luminose, a partire da tutto ciò che riguarda la tutela degli associati fino all’impegno nel dialogare con le istituzioni per intervenire su iter burocratici ancora troppo complicati e onerosi. Circa un centinaio sono stati i partecipanti, tra insegnisti e operatori del settore, ma anche fornitori di tecnologie, provenienti da tutta Italia.




Parola d’ordine: semplificazione 


Intitolato “Insegna 4.0, tra semplificazione amministrativa e sostenibilità ambientale”, il convegno di AIFIL e CNA si è focalizzato sui due temi dell’aspetto normativo e della questione ambientale. 


È stato Marco Capozi, responsabile relazioni istituzionali di CNA, a sottolineare che, grazie al lavoro di confronto e collaborazione svolto con le istituzioni, sono stati compiuti dei passi in avanti importanti. 

“Con la procedura SCIA, introdotta con la riforma Madia lo scorso dicembre, è stato semplificato tutto l’iter di richieste di autorizzazione per l’installazione delle insegne e sono stati aggiunti strumenti di controllo che prima non c’erano. Si tratta di un primo passo, ma è un risultato concreto e le novità inserite impattano in modo significativo sull’attività di installazione delle insegne d’esercizio”. 


Che cosa è cambiato con la riforma Madia? 

Tra gli aspetti più rilevanti, la definizione di una modalità più snella per effettuare le istanze, con un unico interlocutore pubblico e tempi certi per la conclusione dei procedimenti. In base al nuovo regime, per installare un’insegna luminosa di esercizio è sempre indispensabile il rilascio dell’autorizzazione espressa da parte del SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) competente. 


Alla presentazione dell’istanza di autorizzazione, il SUAP deve rilasciare una ricevuta, che costituisce la comunicazione di avvio del procedimento, e attivarsi per convocare entro cinque giorni la conferenza di servizi al fine di acquisire le autorizzazioni necessarie da parte degli altri enti coinvolti entro 40 giorni. 

Decorso tale termine, lo sportello unico deve comunicare l’esito della procedura all’interessato. “La sfida che abbiamo di fronte è impegnativa, ma l’attuazione della riforma Madia rappresenta uno step importante. 


E se siamo trazione. riusciti a ottenere questo risultato è stato grazie al confronto e alla collaborazione con AIFIL e CNA”, ha sottolineato Silvia Paparo, direttore dell’ufficio per la semplificazione amministrativa e presente al convegno in rappresentanza delle istituzioni. “Guardando al presente, il Governo si impegna ad assicurarsi che i provvedimenti vengano attuati e, per ottenere tale risultato, a promuovere la circolazione delle informazioni fra gli enti territoriali interessati”. 




Focus ambiente 


È stato Fausto Martin, delegato europeo ESF, ad affrontare la questione della sostenibilità ambientale, che rappresenta un altro dei focus dell’attività di AIFIL. In particolare, Martin si è concentrato sul tema dell’etichettatura energetica. 


“L’esigenza sentita da AIFIL di istituire un’etichetta energetica per le insegne prende spunto da alcuni segnali che si stanno manifestando a tutti i livelli, da quello europeo a quello locale”.


La proposta dell’Associazione è di creare una sorta di etichetta 4.0, ispirata nel concept e nella grafica a quella – nota e familiare – degli elettrodomestici, che descriva tutte le caratteristiche energetiche delle insegne. 

E che abbia carattere multimediale: attraverso un QR code sarà infatti possibile collegarsi al website dell’azienda. “Stiamo lavorando già da qualche anno al progetto e intendiamo proseguire su questa strada perché siamo convinti che i vantaggi sarebbero molteplici”. A livello ambientale, l’etichetta energetica permetterebbe, secondo Martin, di tracciare le insegne efficienti energeticamente, rendendole visibili a tutti. 

A livello di associazione, un’iniziativa di questo tipo potrebbe portare ad AIFIL l’interesse delle aziende del settore nonché una buona reputazione ambientale, oltre a favorire i rapporti con la pubblica amministrazione